Rifiuti del covid

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Milioni di mascherine e guanti usa e getta nei nostri mari

 

La protezione civile dall’inizio dell’emergenza ha distribuito milioni di materiali sanitari, la maggior parte sono guanti e mascherine che dopo l’utilizzo spesso vengono abbandonati per le strade e in mare.

 

Questi rifiuti si aggiungono alle 8 tonnellate di plastica che viene rilasciata in mare ogni anno, questo crea un danno anche a noi: è stimato che in media ingeriamo 5 grammi di microplastiche ogni settimana; queste particelle viaggiano per aria e in acqua, possono essere mangiate da pesci, gli stessi che sono sulla nostra tavola; anche i pescatori spesso riportano a terra spazzatura catturata con le proprie reti. 

 

Per ovviare alla situazione è bene sostituire se possibile le mascherine usa e getta a quelle riutilizzabili e lavare le mani con sapone e acqua piuttosto che utilizzare guanti di plastica. 

Articoli correlati

L’atmosfera: volare per vivere e conoscere il mondo

La parola atmosfera deriva dal sostantivo greco ἀτμός (atmós, “vapore, fumo”), e dal termine σφαῖρα (sfaìra,“sfera”), pertanto letteralmente significa “sfera gassosa”. L’atmosfera infatti è l’involucro

Litosfera e l’arte di Pompei

Intorno il 24 e il 25 ottobre del 79 d.C. in Campania si è verificato un famoso evento eruttivo, forse il più celebre avvenuto all’interno

California in stato di emergenza

Un violento temporale ha scatenato 27 incendi in California, il governatore Gavin Newsom afferma lo stato di emergenza dato anche dal clima estremo: 54.4 gradi

Incontro con legambiente

Raccolta con Legambiente

Sabato 30 Maggio la nostra grinta si è unita a quella di Legambiente, portandoci a ripulire parchi, strade e supermercati. Divisi in gruppi formati da

La banca dei semi

La banca dei semi (o banca del germoplsma)  è un grande magazzino nel quale sono contenuti tutti i tipi di semi delle specie vegetali viventi.